Fondato nel 1978, Luceplan è uno dei marchi che hanno, come si dice, fatto la storia del design. Ora, ha destato un comprensibile interesse l’ufficializzazione del passaggio di Luceplan nell’orbita dei Fondi. Nello specifico, il marchio è stato recentemente acquisito dal Gruppo Calligaris, che fa parte da un anno di Alpha, fondo paneuropeo di private equity. 

Le proposte di illuminazione di Luceplan, almeno per quanto mi riguarda, sono da sempre uno dei miei primi obiettivi in occasione di Euroluce. Entrare nello stand di Luceplan è sempre un piacere, un misto di curiosità e interesse, non solo prettamente professionale. Fra queste visite, ricordo quella di un paio di Euroluce fa, quando letteralmente mi incantai sotto la Mesh disegnata da Francesco Gomez Paz, una lampada che a mio modesto parere avrebbe dovuto ricevere seduta stante il Compasso d’Oro. Sempre dello stesso designer, segnalata dall’ADI Design Index di quest’anno, ecco allora la citazione per Ivy. Qui, le lamine in rame si innestano sulla parete con un sistema di fissaggio che conduce anche la corrente elettrica. La luce è diffusa dalla stessa superficie interna, composta da LED. Quasi un origami, sicuramente un’altra prova d’autore. Avanti così, Luceplan!

Pin It