Da sempre, AEG unisce tecnologie intuitive a un design minimal dando vita a elettrodomestici unici e  in perfetta armonia con un ambiente moderno. Realizzato con la nuova estetica Windmill nelle 4 zone cottura, il piano a induzione MaxiSense® Pure è sinonimo di eleganza e perfezione in cucina: linee pulite incorniciano una superficie in vetro nero lucido senza alcun indicatore, trasformando l’elettrodomestico in un raffinato elemento d’arredo.

I

Si è svolto l’evento conclusivo della terza edizione di Conviviality 4 Kitchen and Modern Living, il workshop internazionale del Master Universitario ‘Industrial Design for Architecture’ promosso da POLI.design - Politecnico di Milano, in collaborazione con Frigo2000 e Abimis, durante il quale è stato premiato il progetto più sorprendente, creativo e funzionale.

La designer Natascha Van Reeth, fondatrice dello studio Tasch Design di Anversa, ha realizzato questo elegante e per certi versi sorprendente set di coltelli “Seamless in Pastel” utilizzando esclusivamente HI-MACS® Lucent

Queste foto di Matteo Cirenei riguardano un appartamento del centro di Stoccolma, dove lo studio di architettura Servabote ha scelto di inserire una cucina Ego di Abimis.  La superficie si sviluppa su 290 metri quadri ristrutturati direttamente dai proprietari (che sono gli stessi titolari dello studio di architettura).

VIDIVI presenta la collezione Chef n’Table, il sistema di pirofile sviluppate in collaborazione con lo chef executive Vito Mollica e lo studio di industrial design Delineodesign, per creare una collezione che permettesse di presentare in tavola innovativi piatti dal grande effetto scenografico, in cui l’occhio, e non solo il palato, vuole la sua parte. 

Negli ultimi anni, Franke ha compiuto un importante lavoro su prodotti e brand, con acquisizioni, apertura dello show room milanese e rinnovo di quello aziendale di Desenzano del Garda, cui si aggiunge una ben centrata campagna di comunicazione per presentare collezioni cosmopolite. Qui mi interessa presentare una bella e unica innovazione, che avevo visto nello show room milanese; lo ripropongo più che volentieri, perché è davvero il filtro più piccolo al mondo. E non solo.

Frequento le fiere di Messe Frankfurt ormai da 32 anni, dalla mitica Heimtextil (il tessile arredo e biancheria casa nelle sue infinite declinazioni), la bellissima Light+Building (quando la luce è architettura), l’ISH (per il bagno, soprattutto), e, da qualche anno, anche Ambiente, ovvero l’arte della tavola in senso lato.

Molti (moltissimi) anni fa, lavoravo come cuoco occupandomi, nello specifico, dei primi piatti. Erano tempi in cui si buttava la segatura per terra per non scivolare sui pavimenti della cucina (immaginate adesso la reazione di un Cracco!) e il contesto, si era alla metà degli anni ’80, non ci aveva ancora fatto conoscere strumenti e tecnologie che oggi aiutano moltissimo l’operatività della ristorazione.

Presentato a Milano Signature Kitchen Suite, un brand di LG destinato ad un target alto, che sta utilizzando la vetrina milanese come un vero e proprio test per approcciare il mercato europeo, e che il prossimo Salone, dove saranno protagoniste le cucine, ufficializzerà la propria presenza con ulteriori e significative novità.